CasaMamma

un progetto di Maternità e Genitorialità Consapevole

Condivisione/Sacralità/Sorellanza/Consapevolezza​/Benessere/

Ascolto/Intuito​/Connessione col proprio corpo e il proprio bambino

La Nascita è un momento Sacro e come tale va affrontata e preparata.

​"Alla fine degli anni Settanta, come reazione agli eccessi della medicina tecnocratica, che rigidamente separava in modo Cartesiano il corpo dalla mente e considerava il corpo (inteso esclusivamente sul piano meccanico) come unico oggetto dell’osservazione e del trattamento medico, si sentì la necessità di un cambiamento che portò all’Umanizzazione della tecno-medicina.

Si riconobbe un’influenza della mente sul corpo e in questa prospettiva, si iniziò a comprendere quanto pensieri ed emozioni potessero influenzare anche il travaglio e il parto e quanto il supporto emozionale potesse, in quell’ambito, risultare fondamentale nel riequilibrare l’insorgere di situazioni stressanti.

Si considerarono quindi gli aspetti biologici, psicologici, culturali e sociali nell’assistenza alla nascita e le loro interrelazioni.

La donna iniziò ad essere considerata al Centro della scena del Parto: con un ruolo attivo, con la sua dignità e i suoi fabbisogni, oltre che fisici, affettivi e relazionali. Grazie a Leboyer si iniziò a parlare di Nascita non violenta riportando il parto ad una dimensione di normalità. Da allora si sono diffusi la cultura dell’Active Birth e il Rooming in, si iniziò a comprendere il significato dell’esperienza umana per la donna e sorsero nuove modalità di assistenza alla Nascita.

Molte evidenze scientifiche e la stessa fisica quantistica sottolineano l’importanza della connessione tra Spiritualità (intesa come aspetto significativo della condizione umana, una dimensione presente nella vita di tutte le persone) e Salute, partendo proprio dal Periodo Primale. Una spiritualità che, manifestandosi nei pensieri, nei comportamenti, negli atteggiamenti, nel linguaggio verbale e non verbale, può essere osservata, compresa e grazie a questa conoscenza una donna in Attesa può essere accompagnata assecondando le sue reali esigenze.

L’assistenza in Gravidanza e Parto dovrebbe tenere in considerazione l’unitarietà (mente, corpo, emozioni, spirito) e l’interattività della Donna."

(articolo originale http://www.nascere-naturalmente.it)

In una visione olistica della gravidanza e della nascita la donna viene semplicemente aiutata a scoprire le proprie potenzialità, tutte le sue risorse, le competenze e quelle del proprio corpo affinché possa credere in se stessa, nella capacità del figlio di nascere e nella fisiologia del parto.

Ogni percorso intrapreso in tal senso, nel rispetto e nella valorizzazione di ogni singola parte connessa a tutte le altre, ci porta ad un viaggio interiore verso una maggiore conoscenza di noi e dei nostri talenti.

Una nascita naturale e rispettata porta benefici sul piano fisico, mentale ed emotivo non solo alla donna ma anche al bambino che, ricordiamoci, sarà l’uomo/la donna di domani.

​​​​Ecco perché nasce questo Progetto di Maternità ed ecco perché ad ogni incontro una parte sostanziale viene dedicata alla pratica del Neuro-Training®

Ph Silvia Longhi

Mi piace pensarmi una Custode della Nascita, e romanticamente identificarmi in questa citazione di Edwin Land:

“La mia filosofia personale è di non intraprendere un progetto se non è innegabilmente straordinario e quasi irrealizzabile.”

PerCorsi di Accompagnamento alla Nascita

Benedizione della Nascita, BlessingWay

Incontri di Post Partum

Incontri di Coppia

Armonizzazione della Cicatrice

PerCorsi di Guarigione del Parto

​2019 by Elisabetta Pevarello

Operatore Olistico Professional

Neuro Trainer

PI 04064490248

Professionista Disciplinato ai sensi della Legge 4/2013

 

fb logo.jpg
Logo_CasaMamma_tondo.png
index.jpg